Chiarimenti sagra zeppola

Ci sembra pretestuoso, polemico e fuori luogo il comunicato stampa che si legge oggi da parte della pasticceria Mangiafico. Per dovere di cronaca, di correttezza, di legalità e di trasparenza, è doveroso da parte nostra informare la cittadinanza sbalordita, come noi, che ha letto la notizia, che ad oggi nessuna richiesta è pervenuta da parte della pasticceria Mangiafico per poter effettuare una sagra di zeppole così come negli anni passati, svolgeva in piazza durante le festività dei morti e nei giorni successivi fino a San Martino. Nessun atto amministrativo, né alcun membro di questa Amministrazione, ha mai parlato di “decoro urbano” da rispettare, non essendo, appunto, alcuna richiesta mai pervenuta. Né tantomeno vi è alcuna nota di diffida verso la pasticceria Mangiafico in tal senso. Quest’Amministrazione ha sempre favorito tutte le manifestazioni che valorizzassero il territorio nelle sue peculiarità e caratteristiche tradizionali. Non abbiamo mai chiuso le porte in faccia a nessuno, fin tanto che le richieste, quando venivano effettuate, rispettassero i giusti requisiti stabiliti dalla legge.
Si rimane basiti nel leggere queste dichiarazioni da parte di una pasticceria che è parte di storia della nostra comunità, anzi cogliamo l’occasione per complimentarci per il recente inserimento tra le eccellenze italiane. Inoltre, il titolare è stato insignito da parte di questa Amministrazione, come “solarinese eccellente” appena due anni fa, a riprova della nostra stima nei suoi confronti.
Ci auguriamo, per il futuro, che, prima di esordire con determinate affermazioni, si avrà la correttezza e l’accortezza di accertarsi di percorrere le giuste strade per raggiungere i propri legittimi obiettivi.